un cane
non si acquista,
si adotta,
ed è per sempre!!
il cane è il miglior
amico dell'uomo ma l'uomo, è il miglior
amico del cane?

EDUCAZIONE

autoeducazione
una buona ragione
proposta BASE
seduto
comando NO
basta
il gioco
il collare
il guinzaglio
senza guinzaglio
condotta
seduto fermo
fermo in movimento
la museruola
terra
terra fermo
controllo
il cane chiede
lascia
ostacoli
angoli ciechi
vieni
vieni al piede
vieni torna
la pallina (riporto)
in auto con il cucciolo
in auto con l'adulto
pratica dell'allegria
dai la zampa
aspetta
a cuccia


SORDITA'

preparazione
seduto
seduto fermo
terra
terra fermo


DISABILITA'

considerazioni
come fare
attività fisiologiche
il pasto
in auto - passeggio
cura delle zampe


CORREZIONI
BRUTTI VIZI
COMPORTAMENTO

evasioni
bocconi sospetti
botti di capodanno
nascita di un bambino
atteggiamenti
ulula
razze carattere
l'arrivo degli ospiti
l'ospite sgradito
rincorre
incontri con cani convivenza tra cani
diffidenza
aggressività
aggressioni
attacchi a bambini
pacificazione
falsa gravidanza
sterilizzazione


FOBIE-STRESS

stress
fobia?
noia
separazione
paura di rumori forti
paura dell'auto
paura del traffico
paura dei tuoni
paura dell'ospite
paura estranei 1
paura estranei 2

 

ANEDDOTI

NERGIO CHI?

CURIOSITA'

Questioni Legali

i ritratti di MANU
MALATTIE

chiedi AIUTO


Se sei su Facebook chiedi l'amicizia a NERGIO
vieni (torna)      (scheda)
i cani possono imparare ...l'educazione secondo Nergio
educazione

Lo scopo è di richiamare il cane in modo che ci raggiunga per la via più breve quando è libero senza guinzaglio.
Come tutti i comandi deve essere associato ad evento piacevole o interessante perciò usalo in tutte quelle occasioni in cui hai l'opportunità di proporgli qualcosa di allettante (es: l'ora del pasto).
Dotazioni:
  • Bocconcini premio
  • 2 palline di dimensioni che possano stare in tasca e che rimbalzino.
Atteggiamenti:
  • Evita di guardare negli occhi il cane.
  • Parla solo per dare i comandi, se necessari.
  • il cane deve essere a digiuno.
Tempi
  • deve aver superato brillantemente la fase vieni
  • sempre tutte le volte che il cane è libero senza guinzaglio
  • per tutta la vita
  • anche per cuccioli, la condizione importante è che conosca bene il proprio nome.

fase 1 preparazione

sistema direzione opposta:
  1. Recati in un posto sicuro, meglio se recintato, libera il cane.
  2. In un momento in cui è distratto e non ti sta guardando, richiama la sua attenzione pronunciando il suo nome e subito dopo vieni o torna.
  3. Accertati che abbia sentito il richiamo e che si volti per guardarti, ma stai attento a non incrociare il suo sguardo.
  4. Voltati di spalle e fingi di avviarti in direzione opposta.
    • se ti raggiunge, complimentati con lui e premialo ripetendo spesso durante le passeggiate, quando il comando è piacevolmente acquisito, passa alla fase 2
    • se non è interessato a raggiungerti, prova un sistema diverso.
sistema con le palline:
  1. Mettiti due palline in tasca.
  2. Recati in un posto sicuro, meglio se recintato, libera il cane.
  3. Gioca con una pallina in modo che il cane abbia desiderio di appropriarsene.
  4. Lasciagliela prendere.
  5. In un momento in cui è distratto e non ti sta guardando, richiama la sua attenzione pronunciando il suo nome e subito dopo vieni o torna.
  6. Accertati che abbia sentito il richiamo e che si volti per guardarti, ma stai attento a non incrociare il suo sguardo.
  7. Mettiti a giocare con l'altra pallina che hai in tasca.
    • se ti raggiunge ricomincia dal punto 4
    • dopo qualche esecuzione corretta, passa al sistema direzione opposta.
    • se non è interessato a raggiungerti, riprova in modo più convincente
sistema con le crocchette:
  1. Mettiti in tasca delle crocchette di cui il cane è molto ghiotto.
  2. Recati in un posto sicuro, meglio se recintato, libera il cane.
  3. Chinati e dagli alcune crocchette.
  4. Alzati in piedi, rifiutati di dare altre crocchette, lascialo libero
  5. In un momento in cui è distratto e non ti sta guardando, richiama la sua attenzione pronunciando il suo nome e subito dopo vieni o torna.
  6. Accertati che abbia sentito il richiamo e che si volti per guardarti, ma stai attento a non incrociare il suo sguardo.
  7. chinati tenendo le crocchette in mano.
    • se ti raggiunge ricomincia dal punto 4
    • dopo qualche esecuzione corretta, passa al sistema direzione opposta.
    • se non è interessato a raggiungerti, riprova in modo più convincente

esito negativo: non ha raggiunto un buon livello con il comando vieni perciò, ricomincia da li.

fase 2 esecuzione

ideale corretta


torna al menu

 

 

CUCCIOLI


PRIMI PASSI


CANI TIPO

MONDO CANE

MODI D'USO


LE MIE STORIE


NOZIONI


LEGISLAZIONE