un cane
non si acquista,
si adotta,
ed è per sempre!!
il cane è il miglior
amico dell'uomo ma l'uomo, è il miglior
amico del cane?

EDUCAZIONE

autoeducazione
una buona ragione
proposta BASE
seduto
comando NO
basta
il gioco
il collare
il guinzaglio
senza guinzaglio
condotta
seduto fermo
fermo in movimento
la museruola
terra
terra fermo
controllo
il cane chiede
lascia
ostacoli
angoli ciechi
vieni
vieni al piede
vieni torna
la pallina (riporto)
in auto con il cucciolo
in auto con l'adulto
pratica dell'allegria
dai la zampa
aspetta
a cuccia


SORDITA'

preparazione
seduto
seduto fermo
terra
terra fermo


DISABILITA'

considerazioni
come fare
attività fisiologiche
il pasto
in auto - passeggio
cura delle zampe


CORREZIONI
BRUTTI VIZI
COMPORTAMENTO

evasioni
bocconi sospetti
botti di capodanno
nascita di un bambino
atteggiamenti
ulula
razze carattere
l'arrivo degli ospiti
l'ospite sgradito
rincorre
incontri con cani convivenza tra cani
diffidenza
aggressività
aggressioni
attacchi a bambini
pacificazione
falsa gravidanza
sterilizzazione


FOBIE-STRESS

stress
fobia?
noia
separazione
paura di rumori forti
paura dell'auto
paura del traffico
paura dei tuoni
paura dell'ospite
paura estranei 1
paura estranei 2

 

ANEDDOTI

NERGIO CHI?

CURIOSITA'

Questioni Legali

i ritratti di MANU
MALATTIE

chiedi AIUTO


Se sei su Facebook chiedi l'amicizia a NERGIO
cane disabile, inattività
i cani possono imparare ...l'educazione secondo Nergio
disabilità

Un cane ha necessità di uscire e muoversi per avere una vita sana e socializzare, un cane disabile ha le stesse esigenze. Pertanto seppur avremo qualche difficoltà in più, nelle nostre possibilità non dobbiamo rinunciare ad uscire con lui, a portarlo a passeggio o metterlo in contatto con altri cani ed altri ambienti se queste erano le sue abitudini. Necessariamente le sue uscite saranno inizialmente ridotte ma con il passare del tempo si avrà modo di capire che tipo di attività è in grado di compiere il cane e di conseguenza come intervenire per agevolarlo, ad esempio con l'acquisto di un'imbragatura o quando e dove possibile di un carrellino. Ricordiamo che un cane disabile ha qualche esigenza in più rispetto ad un cane sano, o diversa, pertanto se già con un cane sano dobbiamo considerare gli ambienti da frequentare, con un cane disabile dobbiamo applicare qualche accorgimento in più. Se disponiamo solo di un'imbragatura teniamo presente che potrebbe divenire stancante anche per noi sostenere il suo peso per lunghi tragitti, se invece siamo provvisti di carrellino prevediamo di frequentare luoghi consoni e comodi dove il cane possa transitare senza problemi, pertanto non troppo affollati, considerando l'ingombro del carrellino e la ridotta capacità di movimento del cane. Prevediamo comunque di poter fare più soste qualora il cane mostrasse affaticamento e ricordiamoci che stiamo uscendo non solo "con lui", ma soprattutto "per lui".

Pensieri e accorgimenti:
  • non rinunciare a portare con te il cane, con i dovuti accorgimenti si può fare o partire dal presupposto che si sta uscendo 'con lui', pertanto valuta i luoghi in cui vuoi andare, deve essere piacevole anche per lui e non inutilmente stressante
  • procurati teli e traversine, per evitare di sporcare irrimediabilmente i sedili o il bagagliaio dell'auto
  • metti il cane in sicurezza in modo che brusche frenate non lo facciano cadere, poiché un cane disabile non ha una piena capacità d'equilibrio e i movimenti della macchina potrebbero sbilanciarlo e farlo cadere (esistono in commercio delle vere e proprie cinture di sicurezza per cani)
  • se possibile, mettilo in condizione di vivere l'auto come prima, sistemalo in modo che possa guardare fuori dai finestrini e se di piccola taglia attrezza opportunamente i sedili
  • porta sempre conte tutto l'occorrente per poter raccogliere le feci del cane, come prima e ancor di più qualora il cane non avesse controllo sulle proprie attività fisiologiche, pertanto potrebbe 'sporcare' ovunque senza rendersene conto
  • munisciti di salviettine igieniche
  • prevedi in base alle possibilità del cane e delle attrezzature specifiche di cui si è forniti (imbragature, carrellino...) di fare passeggiate in luoghi adeguati al cane, evitando luoghi troppo frequentati da persone o altri cani
  • fai passeggiate brevi, un cane disabile si stanca di più e prima e potrebbe aver bisogno di frequenti soste
  • munisciti sempre di una ciotola 'da viaggio' per l'acqua, ne esistono di plastica pieghevoli che richiuse hanno dimensioni tascabili
  • evita luoghi chiusi come bar e negozi ove il cane potrebbe sporcare creando inutili disagi, in linea di massima usare il buon senso

torna al menu

CUCCIOLI


PRIMI PASSI


CANI TIPO

MONDO CANE

MODI D'USO


LE MIE STORIE


NOZIONI


LEGISLAZIONE