un cane
non si acquista,
si adotta,
ed è per sempre!!
il cane è il miglior
amico dell'uomo ma l'uomo, è il miglior
amico del cane?

EDUCAZIONE

autoeducazione
una buona ragione
proposta BASE
seduto
comando NO
basta
il gioco
il collare
il guinzaglio
senza guinzaglio
condotta
seduto fermo
fermo in movimento
la museruola
terra
terra fermo
controllo
il cane chiede
lascia
ostacoli
angoli ciechi
vieni
vieni al piede
vieni torna
la pallina (riporto)
in auto con il cucciolo
in auto con l'adulto
pratica dell'allegria
dai la zampa
aspetta

SORDITA'

preparazione
seduto
seduto fermo
terra
terra fermo


DISABILITA'

considerazioni
come fare
attività fisiologiche
il pasto
in auto - passeggio
cura delle zampe




CORREZIONI
BRUTTI VIZI
COMPORTAMENTO

evasioni
bocconi sospetti
botti di capodanno
nascita di un bambino
atteggiamenti
ulula
razze carattere
l'arrivo degli ospiti
l'ospite sgradito
rincorre
incontri con cani convivenza tra cani
diffidenza
aggressività
aggressioni
attacchi a bambini
pacificazione
falsa gravidanza
sterilizzazione


FOBIE-STRESS

stress
fobia?
noia
separazione
paura di rumori forti
paura dell'auto
paura del traffico
paura dei tuoni
paura dell'ospite
paura estranei 1
paura estranei 2

 

ANEDDOTI


OPINIONI

cosa fare

NERGIO
MALATTIE

CURIOSITA'

cosa non fare

rientrare con il cane in casa     (scheda)
i cani possono imparare ...l'educazione secondo Nergio
correzioni

Considerazioni:
Il cane potrebbe soffrire di stress da ansia da solitudine o isolamento, se lasciato solo. Esistono casi in cui,alcuni cani particolarmente inibiti che, sono talmente emozionati per il rientro del padrone, che alla sua vista urinano in modo incontrollato. Le ragioni per cui un cane è felice al rientro del padrone sono sostanzialmente due: per il cane sottomesso, è tornato il capo branco che da questo momento provvederà a lui e al suo benessere, per il soggetto dominante invece, è tornato il subalterno su cui potrà nuovamente manifestare la sua dominanza, sopita e non esercitata durante la sua assenza. Va ricordato che il cane non ha la nozione del tempo perciò, ore, minuti o secondi di assenza, producono le stesso effetto. Devi evitare l'emozione del rientro, indipendentemente da dove sei stato (anche solo in bagno), il tuo rientro nel gruppo deve passare inosservato come se ti fossi allontanato solo per pochi minuti.
Alcuni comportamenti del cane al rientro:
Cane inibito:
  • urinazione incontrollata
  • appiattimento al suolo
  • infilarsi tra le gambe
  • uggiolare
  • occhi bassi
  • mettersi a pancia all'aria
  • correre avanti ed indietro
  • leccare le mani o il viso
Cane dominante:
  • saltare addosso
  • mordicchiare le mani o i piedi
  • abbaiare
  • fissare negli occhi
  • ostacolare l'entrata
  • invitare al gioco
  • raspare la porta
  • rifiutare le carezze
Alcuni tipici comportamenti errati:
  • abbracci e baci
  • carezze insistenti
  • accettare che ti salti addosso
  • accettare che ti lecchi mani e viso
  • salutarlo con parole sdolcinate
  • offrire bocconi appetitosi
  • suonare il campanello o bussare in modo inconfondibile, annunciandosi
  • salutare i familiari in modo troppo enfatizzato
  • il pronunciare la frase " ciao amore mio "

Alcuni comportamenti da adottare:

  • devi diventare il suo capo branco
  • il cane non deve essere padrone dipendente
  • non stargli troppo addosso quando sei in casa
  • evita gli errori comportamentali tipici
  • ignora il cane come se non esistesse (un vecchio amico fischiettava distrattamente)
  • un capo branco entra senza dover render conto a nessuno
  • scostalo come se ti desse fastidio, anche in modo brusco
  • non guardarlo negli occhi, anche se senti il suo sguardo fisso addosso
  • non parlargli, neppure per allontanarlo, significherebbe considerarlo
  • cambiati d'abito e occupati di faccende che non lo vedono coinvolto
  • lascia che si allontani deluso o che intraprenda un'occupazione diversa
  • al fine di evidenziare la tua presenza e di rimarcare la dominanza sul gruppo, quando il cane non è più interessato a te e si è stancato di farsi notare, chiamalo, fai in modo che ti raggiunga, poi fagli le feste che avresti voluto fare al tuo rientro.
  • interrompi non appena noti che intende prendere le redini del gioco
  • deve imparare che, anche se ha dei diritti, non deve pretendere

Se pensi che questo comportamento possa essere troppo duro, ricorda che il cane ha sempre bisogno di essere dominato proprio per essere più felice e tranquillo. Naturalmente, non appena i problemi saranno rientrati, potrai gradualmente tornare ad un rapporto sempre più normale controllando eventualmente le possibili ricadute; un soggetto che ha capito come stanno le cose, saprà come comportarsi al primo accenno di correzione futura. Un cane autonomo è un cane felice anche quando rimane solo in attesa di apprezzare la futura presenza del padrone.
Prendi in considerazione la parte uscire di casa

torna al menu


le fatine della neve di
MANU


CUCCIOLI



PRIMI PASSI




CANI TIPO

MONDO CANE

MODI D'USO


LE MIE STORIE


NOZIONI


LEGISLAZIONE