un cane
non si acquista,
si adotta,
ed è per sempre!!
il cane è il miglior
amico dell'uomo ma l'uomo, è il miglior
amico del cane?

EDUCAZIONE

autoeducazione
una buona ragione
proposta BASE
seduto
comando NO
basta
il gioco
il collare
il guinzaglio
senza guinzaglio
condotta
seduto fermo
fermo in movimento
la museruola
terra
terra fermo
controllo
il cane chiede
lascia
ostacoli
angoli ciechi
vieni
vieni al piede
vieni torna
la pallina (riporto)
in auto con il cucciolo
in auto con l'adulto
pratica dell'allegria
dai la zampa
aspetta
a cuccia


SORDITA'

preparazione
seduto
seduto fermo
terra
terra fermo


DISABILITA'

considerazioni
come fare
attività fisiologiche
il pasto
in auto - passeggio
cura delle zampe


CORREZIONI
BRUTTI VIZI
COMPORTAMENTO

evasioni
bocconi sospetti
botti di capodanno
nascita di un bambino
atteggiamenti
ulula
razze carattere
l'arrivo degli ospiti
l'ospite sgradito
rincorre
incontri con cani convivenza tra cani
diffidenza
aggressività
aggressioni
attacchi a bambini
pacificazione
falsa gravidanza
sterilizzazione


FOBIE-STRESS

stress
fobia?
noia
separazione
paura di rumori forti
paura dell'auto
paura del traffico
paura dei tuoni
paura dell'ospite
paura estranei 1
paura estranei 2

 

ANEDDOTI

NERGIO CHI?

CURIOSITA'

Questioni Legali

i ritratti di MANU
MALATTIE

chiedi AIUTO


Se sei su Facebook chiedi l'amicizia a NERGIO
il cane che gratta i mobili     (scheda)
i cani possono imparare ...l'educazione secondo Nergio
correzioni

Considerazioni:
Molti cani hanno l'abitudine di grattare il proprio giaciglio prima di coricarsi o comunque sul quale si coricheranno, in casa questo può capitare su sedie, divani o letti. Gli esperti di psicologia canina, ritengono che questo comportamento sia riferito ad un soggetto presente nella famiglia oppure ad un estraneo che ha temporaneamente sostato in casa. La cosa più curiosa, è che solitamente i maschi rivolgono la loro attenzione ai posti occupati dalle femmine della famiglia, mentre le femmine verso i posti occupati da maschi. Questo si verifica soprattutto quando di tratta di un letto e il danno si riscontra nel punto in cui prevalgono gli odori genitali o anali.
In casi più gravi, oltre a grattare, il cane potrebbe urinare o defecare per le stesse ragioni.
Per eliminare il problema cosa fare:
  • interventi di carattere generale
  • individua l'elemento scatenante (persona o animale)  (A B C)
  • inibisci al cane il mobile su cui infierisce coprendolo con oggetti ingombranti che lo disturbino o non gli permettano di salire
  • rimuovi gli odori residui sottoponendo a lavaggio la superficie del mobile
  • destina nei pressi un nuovo giaciglio alternativo
  • sottoponi il cane ad un ciclo di educazione allo scopo di ribadire le posizioni sociali del gruppo familiare
  1. animale
    • stabilisci quale dei due animali è autorizzato ad occupare il mobile e non permettere all'altro di coricarsi.
    • se non vuoi proibire il mobile a nessuno dei due animali, è consigliabile destinare una parte a ciascuno. Dota ognuno di una o più coperture personali con i relativi odori in modo da non scatenare reazioni indesiderate.
    • sarebbe preferibile che nessuno dei due fosse autorizzato.
    • eventualmente destina giacigli alternativi
  2. umano
    • se è un componente della famiglia, costui dovrà sottoporre il cane ad  un ciclo di educazione allo scopo di ottenere una posizione sociale superiore.
    • nel caso in cui il familiare non fosse in grado di intervenire da solo, il capo branco della famiglia  (o chi per lui) dovrà intervenire direttamente nel ciclo di educazione a garanzia della nuova gerarchia del gruppo.
    • se necessario destina una parte del mobile al cane con relativa copertura personale. In questo caso ti consiglio di dotarti di almeno due coperture da lavare in modo alternato da unire appena asciutta a quella sporca allo scopo di mantenere sempre l'odore del cane.
    • eventualmente destina un giaciglio alternativo
  3. umano estraneo
    • mantieni sul mobile la copertura destinata al cane
    • togli la copertura all'arrivo dell'ospite
    • rimetti la copertura alla partenza dell'ospite
    • eventualmente destina un giaciglio alternati

torna al menu

CUCCIOLI


PRIMI PASSI


CANI TIPO

MONDO CANE

MODI D'USO


LE MIE STORIE


NOZIONI


LEGISLAZIONE