un cane
non si acquista,
si adotta,
ed è per sempre!!
il cane è il miglior
amico dell'uomo ma l'uomo, è il miglior
amico del cane?

EDUCAZIONE

autoeducazione
una buona ragione
proposta BASE
seduto
comando NO
basta
il gioco
il collare
il guinzaglio
senza guinzaglio
condotta
seduto fermo
fermo in movimento
la museruola
terra
terra fermo
controllo
il cane chiede
lascia
ostacoli
angoli ciechi
vieni
vieni al piede
vieni torna
la pallina (riporto)
in auto con il cucciolo
in auto con l'adulto
pratica dell'allegria
dai la zampa
aspetta

SORDITA'

preparazione
seduto
seduto fermo
terra
terra fermo


DISABILITA'

considerazioni
come fare
attività fisiologiche
il pasto
in auto - passeggio
cura delle zampe




CORREZIONI
BRUTTI VIZI
COMPORTAMENTO

evasioni
bocconi sospetti
botti di capodanno
nascita di un bambino
atteggiamenti
ulula
razze carattere
l'arrivo degli ospiti
l'ospite sgradito
rincorre
incontri con cani convivenza tra cani
diffidenza
aggressività
aggressioni
attacchi a bambini
pacificazione
falsa gravidanza
sterilizzazione


FOBIE-STRESS

stress
fobia?
noia
separazione
paura di rumori forti
paura dell'auto
paura del traffico
paura dei tuoni
paura dell'ospite
paura estranei 1
paura estranei 2

 

ANEDDOTI


OPINIONI

cosa fare

NERGIO
MALATTIE

CURIOSITA'

cosa non fare

il randagio     (scheda)
i cani possono imparare ...l'educazione secondo Nergio
cani tipo

definizione: Randagio: di animale domestico, spec. cane o gatto, che Ŕ senza padrone o che Ŕ stato abbandonato o si Ŕ smarrito.
In questa sede non si vuole parlare della piaga del randagismo lasciando ad altri il compito di combatterlo o di controllarlo, noi vogliamo occuparci del cane randagio nel momento in cui per sua fortuna, si spera, viene adottato.
I cani randagi, si possono dividere sostanzialmente in due distinti gruppi: il randagio socializzato e l'inselvatichito.

Il randagio socializzato:
  • di solito fa parte di quella schiera di sfortunati che sono stati abbandonati da un padrone bastardo oppure è semplicemente un cane che si è perso.
  • si muove di giorno in zone frequentate dall'uomo
  • di notte trova sistemazioni di fortuna in zone urbane
  • può vivere con altri randagi ma, di solito, quando cerca da mangiare è da solo
  • non ha paura della persone perciò si lascia avvicinare
  • sa muoversi in mezzo al traffico
  • l'incontro con altri cani è equilibrato e relativo alle reazioni altrui

Il randagio inselvatichito:

  • di solito è nato da randagi e quindi non è socializzato
  • si muove di notte evitando, nei limiti del possibile, le zone abitate dall'uomo
  • durante il giorno vive in luoghi angusti e scarsamente accessibili
  • potrebbe far parte di un branco
  • ha paura delle persone e evita di entrare in contatto con loro
  • non sa muoversi nel traffico perciò non ha esperienze in zone urbane
  • evita di entrare in contatto con altri cani

cani tipo

 

 



le fatine della neve di
MANU


CUCCIOLI



PRIMI PASSI




CANI TIPO

MONDO CANE

MODI D'USO


LE MIE STORIE


NOZIONI


LEGISLAZIONE