un cane
non si acquista,
si adotta,
ed è per sempre!!
il cane è il miglior
amico dell'uomo ma l'uomo, è il miglior
amico del cane?

EDUCAZIONE

autoeducazione
una buona ragione
proposta BASE
seduto
comando NO
basta
il gioco
il collare
il guinzaglio
senza guinzaglio
condotta
seduto fermo
fermo in movimento
la museruola
terra
terra fermo
controllo
il cane chiede
lascia
ostacoli
angoli ciechi
vieni
vieni al piede
vieni torna
la pallina (riporto)
in auto con il cucciolo
in auto con l'adulto
pratica dell'allegria
dai la zampa
aspetta
a cuccia


SORDITA'

preparazione
seduto
seduto fermo
terra
terra fermo


DISABILITA'

considerazioni
come fare
attività fisiologiche
il pasto
in auto - passeggio
cura delle zampe


CORREZIONI
BRUTTI VIZI
COMPORTAMENTO

evasioni
bocconi sospetti
botti di capodanno
nascita di un bambino
atteggiamenti
ulula
razze carattere
l'arrivo degli ospiti
l'ospite sgradito
rincorre
incontri con cani convivenza tra cani
diffidenza
aggressività
aggressioni
attacchi a bambini
pacificazione
falsa gravidanza
sterilizzazione


FOBIE-STRESS

stress
fobia?
noia
separazione
paura di rumori forti
paura dell'auto
paura del traffico
paura dei tuoni
paura dell'ospite
paura estranei 1
paura estranei 2

 

ANEDDOTI

NERGIO CHI?

CURIOSITA'

Questioni Legali

i ritratti di MANU
MALATTIE

chiedi AIUTO


Se sei su Facebook chiedi l'amicizia a NERGIO
un incrocio di media taglia distruggeva gli asciugamani
i cani possono imparare ...l'educazione secondo Nergio
aneddoti

problema:
ogni volta che la padrona si dimenticava la porta del bagno aperta, distruggeva gli asciugamani appesi.
scenario:

mini appartamento in città.
cane:
incrocio femmina di media taglia 14 mesi. Attivo, dominante.
famiglia:

signorina giovane sola.
errori:
  • il cane stava troppo tempo da solo, anche dieci ore.
  • uscite fuori casa scarse e scoordinate.
  • da cucciolo frequenti giochi di  tira e molla con stracci o altro.
  • la vita della ragazza era tale da non essere adatta ad un cane.
  • pasti non regolari.
  • troppi giochi a disposizione.
reazioni probabili del cane:
  • durante l'assenza della padrona, soffriva di noia e di stress da solitudine.
  • distruggeva i giocattoli a disposizione.
  • se trovava la porta del bagno aperta, distruggeva gli asciugamani.
correzioni:
  • ridurre il più possibile la permanenza fuori casa da parte della padrona.
  • portare fuori il cane appena prima di partire e immediatamente dopo il ritorno.
  • tenere a disposizione solo un gioco alla volta.
  • >prima di uscire, lasciare a disposizione un gioco sempre in posti diversi ma conosciuti ed accessibili al cane.
  • >fornire il pasto principale al mattino appena alzati e prima di portarlo fuori a sporcare.
  • alla sera uno spuntino.
considerazioni:
  • comportamenti distruttivi erano una reazione alla solitudine.
  • molte delle attività che di volta in volta si sceglieva, avevano lo scopo di combattere la noia.
verifiche:
  • nei giorni in cui la ragazza rimaneva in casa o comunque lo lasciava solo per brevi periodi, non si verificavano atti vandalici, purtroppo però gli asciugamani erano molto invitanti.
strategie:
  • per salvaguardare gli asciugamani, si adottò il sistema di mettere in equilibrio precario un piccolo coperchio di alluminio sopra gli asciugamani appesi.
    Lo scopo era quello di spaventare il cane che, tirando l'asciugamano, avrebbe fatto cadere il coperchio con evidente rumore metallico.
  • il primo giorno dell'esperimento, trovammo l'asciugamano trascinato fuori dal bagno e il coperchio a terra.
  • il secondo ed il terzo giorno l'asciugamano era appena spostato ma a ancora appeso e il coperchio a terra.
  • il quarto giorno l'asciugamano ed il coperchio era perfettamente al loro posto.
risoluzioni:
  • in una settimana il problema asciugamani era risolto.
  • due settimane dopo il cane non infieriva più sui giocattoli.
  • di problemi quella coppia ne aveva ancora, ma l'importante era trovare il giusto equilibri
aneddoti

CUCCIOLI


PRIMI PASSI


CANI TIPO

MONDO CANE

MODI D'USO


LE MIE STORIE


NOZIONI


LEGISLAZIONE