un cane
non si acquista,
si adotta,
ed è per sempre!!
il cane è il miglior
amico dell'uomo ma l'uomo, è il miglior
amico del cane?

EDUCAZIONE

autoeducazione
una buona ragione
proposta BASE
seduto
comando NO
basta
il gioco
il collare
il guinzaglio
senza guinzaglio
condotta
seduto fermo
fermo in movimento
la museruola
terra
terra fermo
controllo
il cane chiede
lascia
ostacoli
angoli ciechi
vieni
vieni al piede
vieni torna
la pallina (riporto)
in auto con il cucciolo
in auto con l'adulto
pratica dell'allegria
dai la zampa
aspetta
a cuccia


SORDITA'

preparazione
seduto
seduto fermo
terra
terra fermo


DISABILITA'

considerazioni
come fare
attività fisiologiche
il pasto
in auto - passeggio
cura delle zampe


CORREZIONI
BRUTTI VIZI
COMPORTAMENTO

evasioni
bocconi sospetti
botti di capodanno
nascita di un bambino
atteggiamenti
ulula
razze carattere
l'arrivo degli ospiti
l'ospite sgradito
rincorre
incontri con cani convivenza tra cani
diffidenza
aggressività
aggressioni
attacchi a bambini
pacificazione
falsa gravidanza
sterilizzazione


FOBIE-STRESS

stress
fobia?
noia
separazione
paura di rumori forti
paura dell'auto
paura del traffico
paura dei tuoni
paura dell'ospite
paura estranei 1
paura estranei 2

 

ANEDDOTI

NERGIO CHI?

CURIOSITA'

Questioni Legali

i ritratti di MANU
MALATTIE

chiedi AIUTO


Se sei su Facebook chiedi l'amicizia a NERGIO
Ice, salvato dalla pioggia
i cani possono imparare ...l'educazione secondo Nergio
leggende

Ice è un meticcio molto simile a un australiano blue merle tradito dalla forma del muso e dal collare bianco. Vive sull'appennino Bolognese dove nel periodo dei suoi primi mesi di vita si stava abbattendo un temporale con pioggia incessante. Lui e altri due dei suoi dieci fratelli avevano appena aperto gli occhi. Forse avevano sentito un rumore fuori e sono usciti dalla cuccia e allontanati dalla mamma.
Per e evitare che i cagnini scappassero i padroni avevano messo due tavole in orizzontale.
I cani iniziarono ad annusare in giro e infilarono la testa sotto la tavola che però cedette e iniziò a schiacciare i loro sottili occhi e a soffocarli nel fango ormai diventato poltiglia. La padrona arrivò appena in tempo per salvarli. Un dei due però non si salvò e uno dei futuri padroni ha rinunciato al suo cucciolo.
Dopo accurata visita il veterinario ha accertato che i due cani stanno bene.
Attualmente ho una teoria interessante sul colore di uno dei suoi occhi. Infatti uno è azzurro e l'altro è marrone come il fango che uccise uno dei suoi fratelli e che rischiò di soffocare anche Ice.

Storia raccontata da Checco


leggende

CUCCIOLI


PRIMI PASSI


CANI TIPO

MONDO CANE

MODI D'USO


LE MIE STORIE


NOZIONI


LEGISLAZIONE