un cane
non si acquista,
si adotta,
ed è per sempre!!
il cane è il miglior
amico dell'uomo ma l'uomo, è il miglior
amico del cane?

EDUCAZIONE

autoeducazione
una buona ragione
proposta BASE
seduto
comando NO
basta
il gioco
il collare
il guinzaglio
senza guinzaglio
condotta
seduto fermo
fermo in movimento
la museruola
terra
terra fermo
controllo
il cane chiede
lascia
ostacoli
angoli ciechi
vieni
vieni al piede
vieni torna
la pallina (riporto)
in auto con il cucciolo
in auto con l'adulto
pratica dell'allegria
dai la zampa
aspetta
a cuccia


SORDITA'

preparazione
seduto
seduto fermo
terra
terra fermo


DISABILITA'

considerazioni
come fare
attività fisiologiche
il pasto
in auto - passeggio
cura delle zampe


CORREZIONI
BRUTTI VIZI
COMPORTAMENTO

evasioni
bocconi sospetti
botti di capodanno
nascita di un bambino
atteggiamenti
ulula
razze carattere
l'arrivo degli ospiti
l'ospite sgradito
rincorre
incontri con cani convivenza tra cani
diffidenza
aggressività
aggressioni
attacchi a bambini
pacificazione
falsa gravidanza
sterilizzazione


FOBIE-STRESS

stress
fobia?
noia
separazione
paura di rumori forti
paura dell'auto
paura del traffico
paura dei tuoni
paura dell'ospite
paura estranei 1
paura estranei 2

 

ANEDDOTI

NERGIO CHI?

CURIOSITA'

Questioni Legali

i ritratti di MANU
MALATTIE

chiedi AIUTO


Se sei su Facebook chiedi l'amicizia a NERGIO
il cane abbaia    scheda)
i cani possono imparare ...l'educazione secondo Nergio
correzioni

Considerazioni:
Quando un cane abbaia, lo fa, per quanto gli riguarda, per una ragione ben precisa e molto valida. Ad esempio, l'abbaio finalizzato alla difesa del territorio, nella maggior parte dei soggetti e indipendentemente dalla razza, può comparire dal 6° al 14° mese d'età, anche se si sono registrati alcuni casi molto più precoci. E' sempre e comunque il suo modo di esprimersi, è uno dei mezzi che ha per comunicare, oltre che con la mimica ed altre posture, con noi e con gli altri suoi simili. Purtroppo il più delle volte non siamo in grado di capirli, un po' per inesperienza e un po' per immodestia, infatti solitamente per noi umani l'abbaio è fastidioso e spesso viene ritenuto un difetto comportamentale da correggere ma, secondo il mio parere, non dovremmo reprimerlo a priori, andrebbe valutato e studiato. Va ricordato che la repressione usando le maniere forti, può provocare un acutizzarsi del difetto in quanto, spesso, si ha a che fare con soggetti dominanti che non accettano volentieri le costrizioni. Molti educatori suggeriscono di tenere chiuse, per qualche minuto, le fauci del cane per impedire l'abbaio; personalmente non approvo, non tanto perchè il metodo non sia efficace ma perchè andrebbe fatto da persona esperta e non sottomessa al cane in esame!!
Educazione base:
Attira l'attenzione per ragioni sue:
se sta abbaiando solo per avere la tua attenzione o perché vuole qualcosa di preciso di cui non ha diritto:
  • non parlare
  • non guardarlo negli occhi
  • non toccarlo
  • non favorirlo in nulla
  • ignoralo
  • resta indifferente come se fossi sordo e continua le tue faccende
  • non avvicinarti a lui anche dopo che ha smesso
  • dopo che ha smesso, aspetta qualche minuto poi, richiamalo, fallo venire da te,  complimentati con lui ed eventualmente premialo.
  • E' importante che venga lui da te, sarebbe un grave errore andare tu da lui. 
scopo : evitare che in futuro impari a chiedere abbaiando.

Attira l'attenzione per ragioni sue:
se sta abbaiando per richiamare la tua attenzione per una sua necessità impellente o per giusta causa:
  • scusati
  • guardarlo negli occhi
  • avvicinati a lui
  • accarezzalo
  • concedi quello che ti ha chiesto
scopo : favorire l'abbaio quando il cane ha effettivo bisogno di qualcosa; uscire per sporcare, l'ora del pasto dimenticata, altro.

Ha sentito un rumore che per lui è sospetto:
se sta abbaiando perché ha sentito un rumore che tu sai non essere sospetto:
  • richiama la sua attenzione
  • eventualmente distrailo con un rumore provocato ( battere le mani o altro ), eventualmente avvia una "pratica dell'allegria"
  • non permettergli di mettersi in attenzione per continuare ad ascoltare
  • non avvicinarti a lui
  • appena si distrae e ti rivolge attenzione, chiamalo per nome e fallo venire da te
  • dopo che ha smesso di abbaiare, aspetta qualche secondo, poi premialo
scopo: evitare che si metta ad abbaiare ad ogni rumore; suono del campanello, trillo del telefono, altro

Ha sentito un rumore sospetto anche per te:
se sta abbaiando perché ha sentito un rumore che ti insospettisce e vuoi che il cane continui ad abbaiare:
  • avvicinati lentamente al cane
  • assumi un'aria preoccupata
  • parla sottovoce per non coprire il rumore o il ripresentarsi del rumore
  • stimolalo ad ascoltare
    • superato il momento di eccitazione, distrailo e fatti seguire, eventualmente avvia una "pratica dell'allegria"
  • appena ha smesso di abbaiare accarezzalo e premialo
scopo: in caso di rumori sospetti, favorire l'abbaio potrebbe rivelarsi un ottimo deterrente per un eventuale intrusione in casa.

Ha visto qualcosa che lo infastidisce e non è un pericolo:
se sta abbaiando perché ha visto qualcosa o qualcuno che lo eccita e tu riconosci che non è un potenziale pericolo:
  1. oggetto in movimento e voi fermi
    • controlla che il guinzaglio sia ben indossato
    • fallo sedere
    • dagli il fermo con un colpetto di guinzaglio all'indietro
      • se smette di abbaiare, complimentati e  premialo
    • non dire nulla se non per ripetere colpo il di guinzaglio in modo più deciso ed il comando fermo con tono imperativo
    • se l'abbaio diventa frenetico ed insistente, fallo sedere di spalle all'oggetto. Non farlo voltare. ( alle prime non è semplice )
      • se smette di abbaiare, complimentati e  premialo
    • aspetta che l'oggetto scompaia
    • con l'oggetto non più in vista, aspetta un decina di secondi
    • premialo solo se ha ubbidito
  2. oggetto fermo sul vostro percorso:
    • controlla che il guinzaglio sia ben indossato
    • fallo sedere
    • dagli il fermo
      • se l'abbaio diventa frenetico ed insistente, fallo sedere di spalle, se è il caso torna indietro di qualche passo e poi ricomincia
    • distrailo e rassicuralo, eventualmente avvia una "pratica dell'allegria"
    • aspetta che smetta di abbaiare
    • riprendi la marcia
      •  e se si rimette ad abbaiare ricomincia da *
    • superato l'oggetto, complimentati, premialo e gioca con lui
scopo: evitare l'abbaio inutile per strada durante una normale e tranquilla passeggiata, incontrando persone o animali che non rappresentano pericoli.

Ha visto qualcosa che lo infastidisce e potrebbe essere un pericolo:
se sta abbaiando perché ha visto qualcosa o qualcuno che lo eccita e tu riconosci che potrebbe essere un potenziale pericolo:
  1. oggetto in movimento e voi fermi:
    • controlla che il guinzaglio sia ben indossato
      • se puoi allontanati
    • lascialo abbaiare
    • fai un mezzo passo all'indietro
    • metti il guinzaglio in leggera tensione
    • incoraggialo a bassa voce
      • se si incattivisce, allontanati
      • se l'oggetto non se ne va, allontanati
    • aspetta che l'oggetto scompaia
    • con l'oggetto non più in vista, aspetta un decina di secondi
    • complimentati con lui e premialo
  2. oggetto fermo sul vostro percorso:
    • cambia direzione
scopo: favorire l'abbaio nel caso ci trovassimo di fronte ad un potenziale pericolo

torna al menu

 

CUCCIOLI


PRIMI PASSI


CANI TIPO

MONDO CANE

MODI D'USO


LE MIE STORIE


NOZIONI


LEGISLAZIONE