un cane
non si acquista,
si adotta,
ed è per sempre!!
il cane è il miglior
amico dell'uomo ma l'uomo, è il miglior
amico del cane?

EDUCAZIONE

autoeducazione
una buona ragione
proposta BASE
seduto
comando NO
basta
il gioco
il collare
il guinzaglio
senza guinzaglio
condotta
seduto fermo
fermo in movimento
la museruola
terra
terra fermo
controllo
il cane chiede
lascia
ostacoli
angoli ciechi
vieni
vieni al piede
vieni torna
la pallina (riporto)
in auto con il cucciolo
in auto con l'adulto
pratica dell'allegria
dai la zampa
aspetta
a cuccia


SORDITA'

preparazione
seduto
seduto fermo
terra
terra fermo


DISABILITA'

considerazioni
come fare
attività fisiologiche
il pasto
in auto - passeggio
cura delle zampe


CORREZIONI
BRUTTI VIZI
COMPORTAMENTO

evasioni
bocconi sospetti
botti di capodanno
nascita di un bambino
atteggiamenti
ulula
razze carattere
l'arrivo degli ospiti
l'ospite sgradito
rincorre
incontri con cani convivenza tra cani
diffidenza
aggressività
aggressioni
attacchi a bambini
pacificazione
falsa gravidanza
sterilizzazione


FOBIE-STRESS

stress
fobia?
noia
separazione
paura di rumori forti
paura dell'auto
paura del traffico
paura dei tuoni
paura dell'ospite
paura estranei 1
paura estranei 2

 

ANEDDOTI

NERGIO CHI?

CURIOSITA'

Questioni Legali

i ritratti di MANU
MALATTIE

chiedi AIUTO


Se sei su Facebook chiedi l'amicizia a NERGIO
in caso di zuffe già innescate      (scheda)
i cani possono imparare ...l'educazione secondo Nergio
correzioni
Le zuffe, solitamente, si innescano per territorialità o per posizione sociale mentre le altre, che non hanno una ragione precisa, possono essere determinate da ragioni caratteriali di uno o di entrambi i contendenti.
Nel caso si abbia un cane tendenzialmente litigioso o con un riflesso di difesa attiva particolarmente sviluppato, è utile intervenire a monte per risolvere i problemi.

atteggiamenti NO:
  • non chiamare il cane che soccombe, potresti distrarlo dalla difesa
  • non tentare di dividere i cani afferrando i collari, potresti essere azzannato
  • non dare calci nei garretti, potresti sovreccitare il più aggressivo
  • non urlare, potrebbe sembrare un incoraggiamento
  • non trattenere con il guinzaglio il cane che subisce, sarebbe impedito nella difesa
  • non liberare dal guinzaglio il cane aggressore, sarebbe favorito
atteggiamenti SI:
  • lascia libero dal guinzaglio il cane che subisce, si difende meglio
  • trascina con il guinzaglio il cane aggressore, perderebbe opportunità
  • il proprietario dell'aggressore deve sollevarlo per la coda e trascinarlo lontano, senza l'appoggio delle zampe posteriori, non potrebbe muoversi liberamente.
  • se il cane aggressore è a coda mozza, il proprietario deve sollevarlo per le zampe posteriori e trascinarlo lontano,senza l'appoggio delle zampe posteriori, non potrebbe muoversi liberamente.
  • usare un fattore di distrazione per interrompere l'azione dell'aggressore
    • qualsiasi cosa di voluminoso o di rumoroso buttato nella mischia
    • uno scatolone
    • una coperta
    • una secchiata d'acqua
    • un getto d'acqua
  • bisogna separarli il più presto possibile
  • non appena i cani si sono separati isolare l'aggressore
  • a mente fredda studiare il comportamento del cane aggressore
Un amante dei cani fa tesoro da fatti simili, intervenendo sul comportamento del proprio cane allo scopo di evitare il ripetersi di tali situazioni. Oggi è toccato ad un innocuo e malaugurato  cane, domani potrebbe toccare ad un bambino. Non te lo perdonerei mai.

torna al menu

CUCCIOLI


PRIMI PASSI


CANI TIPO

MONDO CANE

MODI D'USO


LE MIE STORIE


NOZIONI


LEGISLAZIONE